Telefono
0862 26061
E-Mail
cl.laquila@cri.it
I.F.R.C.
Member
testata per la stampa della pagina
testata
 

Un omaggio alla Città ferita

 
 
Locandina

Il dono del maestro Gonzaga alla città di L'Aquila

Una sala gremita ha fatto da cornice all’inaugurazione della mostra “Acquerelli Aquilani e d’Abruzzo” del maestro italo­argentino Federico Heidkamp Gonzaga nei saloni del Palazzetto dei Nobili, martedì 20 Settembre a L’Aquila.
"Lo spirito di solidarietà che ha unito tanti italiani in occasione dei gravi eventi naturali che hanno colpito la vostra città, non poteva lasciarmi indifferente" ci dice il maestro Gonzaga.
A sette anni dal terremoto che colpì L'Aquila, la mostra di acquerelli dell'artista italo­argentino è stata un omaggio alla "Città ferita"​.

Grazie al maestro, che ha dedicato e donato una delle sue opere al comitato aquilano della CRI​, le donne e gli uomini di Croce Rossa hanno avuto occasione di vedere la storia di quella notte narrata anche dal loro punto di vista: la sofferenza nell’osservare la propria città ridotta ad un cumulo di macerie, la forza nel continuare ad aiutare nonostante il dolore.
La dedizione e l’impegno dei volontari di fronte a queste situazioni di difficoltà è ammirevole. Croce Rossa ogni volta è pronta a dare una risposta tempestiva a ogni tipo di necessità, non solo in ambito sanitario ma soprattutto in ambito sociale, a partire dalle attività rivolte alle fasce vulnerabili della popolazione a quelle emergenziali in caso di disastri.
Un grazie speciale va al maestro Gonzaga per l’opera offerta alla CRI di L’Aquila: essa è il simbolo del ringraziamento a tutta la Croce Rossa della città delle 99 piazze che qui, come ad Amatrice, non portò solo un aiuto fisico, ma prima di tutto donò un abbraccio, un “andrà tutto bene, ce la faremo​”.